In evidenza

  • condividi
  • |
  • |

26 giugno 2018

Infrastrutture e mobilità

La Regione Toscana ha organizzato a Firenze, in data 26 giugno, una giornata dedicata alla presentazione dei risultati ottenuti con l’attuazione del Piano Regionale Integrato Infrastrutture e Mobilità (PRIIM).
Il PRIIM è lo strumento di programmazione attraverso il quale la Regione Toscana definisce in modo integrato le politiche in materia di mobilità, infrastrutture e trasporti, dettando una visione complessiva e coordinata delle politiche relative a ferrovie, autostrade, porti, aeroporti, interporti, trasporto pubblico locale, viabilità regionale e statale, mobilità ciclabile, infomobilità.
All'interno della giornata è stata organizzata una tavola rotonda sulla qualificazione del trasporto pubblico locale, alla quale, tra gli altri, ha partecipato il Presidente di One scarl e Presidente di CTT Nord Andrea Zavanella.

Il Presidente nel suo intervento ha fatto il punto della situazione sullo stato di attuazione degli obblighi contrattuali previsti dal Contratto Ponte fra cui il rinnovo degli autobus, le dotazioni tecnologiche per i mezzi e l'info-mobilità. Zavanella ha ricordato che dal primo luglio entreranno in vigore nuove tariffe semplificate ed unificate per tutto il territorio regionale: tutti i servizi urbani dei capoluoghi di Regione avranno le stesse tariffe (discorso analogo, con importi inferiori, accadrà per i servizi urbani dei territori non capoluogo).

Zavanella ha anche sottolineato che gli abbonamenti personali mensili, trimestrali, annuali e studenti avranno anche la versione ISEE, dedicata ai soggetti con ISEE inferiore a 36.151,88 euro; inoltre, a fronte degli aumenti tariffari previsti sarà possibile stipulare con la Regione Toscana convenzioni con tariffe speciali e particolari sconti anche per aziende e realtà private.

Proseguendo il suo intervento il Presidente di One scarl ha ricordato che il "contratto ponte" ha permesso un corposo rinnovo del parco mezzi con ben 229 entrate previste nelle flotte aziendali e che l'accordo fra One Scarl, Mobit e Regione Toscana ha esteso il progetto di rinnovo autobus a 521 mezzi previsti.

Zavanella ha concluso il suo intervento evidenziando che:

1) nei primi sei mesi dalla firma del contratto ponte" sono stati attivati in tutti i bacini territoriali alcuni piani preventivi e servizi all'utenza:

- Piano anti evasione

- Piano sicurezza

- Assistenza PMR (persone con mobilità ridotta)

- Carta dei servizi unica

2) il sistema di AVM è stato implementato e attivato in tutti i bacini territoriali

3) Altri servizi di info-mobilità sono in fase di attivazione nei bacini territoriali dove non erano ancora stati implementati

4) è in fase di completamento la nuova monetica (rimane da attivare il servizio nelle provincie di Lucca e Grosseto).