In evidenza

  • condividi
  • |
  • |

27 dicembre 2018

Presentati nove nuovi bus a Lucca

CTT Nord prosegue il suo impegno di rinnovo della flotta e nella giornata di Giovedì 27 Dicembre  ha presentato sulle mura di Lucca, 9 nuovi mezzi, che portano a 128 il numero di bus entrati in servizio da marzo 2015.
E’ un ulteriore impegno verso la qualità del servizio di  CTT, in quanto i bus sono stati acquistati senza finanziamenti pubblici.
I bus acquistati sono 9 Iveco Crossway nella versione corta da 10.7 mt, una lunghezza diesel Common Rail Euro VI e vanno a sostituire mezzi molto vecchi con un netto miglioramento sul piano delle emissioni inquinanti.
Il modello Crossway, già in forza a CTT, ha dimostrato di essere un ottimo prodotto ed è stato particolarmente apprezzato dagli operatori d’esercizio per l’elevato grado di confort generale e per il cambio automatico ZF che rende la guida molto meno stressante.
L’utenza avrà un beneficio significativo dalla messa in strada di questi mezzi di ultima generazione, totalmente climatizzati e con evoluti standard di confort ed accessibilità. La configurazione di questi Crossway prevede 47 posti a sedere + 2 strapuntini, 32 posti in piedi ed uno spazio riservato allo stazionamento di una sedia a rotelle: per i passeggeri a mobilità ridotta è previsto l’accesso al bus tramite una rampa elettrica.
Impianto frenante ABS, controllo della trazione ASR, blocco della movimentazione del veicolo a porte aperte e sistema di rilevamento degli ostacoli a porte chiuse rientrano tra i sistemi di sicurezza del Crossway. I bus sono anche dotati di sistema satellitare AVM che consente di monitorare diverse grandezze relative ai veicoli in movimento (es. posizione, percorso, velocità). Altre dotazioni tecnologiche sono gli indicatori di percorso interni ed esterni e la presenza di sistemi fonici, sia in vettura che verso l’esterno, per l’annuncio vocale della destinazione e delle fermate.
“Questa è la risposta vera e unica, sia in termini di affidabilità che di confort, alle criticità riscontrate in questi mesi autunnali - afferma l’Amministratore Delegato di CTT Nord Alberto Banci - che sottolinea la celerità dell’Azienda nel rispondere alle questioni sollevate alcuni giorni fa, nell’incontro tenutosi con i Comuni e la Provincia, al cospetto del Prefetto di Lucca”. 
“La presentazione di questi 9 nuovi bus, fornisce una risposta concreta ai territori dove CTT opera,  e rappresenta la messa a frutto del percorso intrapreso con i piani di rinnovo previsti dal contratto ponte - spiega Simona Deghelli, Consigliere di Amministrazione di CTT Nord - percorso che l'azienda intende non solo perseguire integralmente, ma implementare al fine di rendere un servizio più efficiente ed appetibile ai cittadini che già usano quotidianamente i mezzi pubblici, ed anche a quelli che attraverso un livello di confort ed affidabilità maggiori garantiti dai mezzi nuovi diverranno, ci auguriamo, nuovi utenti”.
“La giornata di oggi rappresenta un significativo passo avanti per il servizio di trasporto pubblico del nostro territorio - spiega l’Assessore di Trasporti del Comune di Lucca, Gabriele Bove - I nuovi mezzi saranno subito messi in funzione, andando così a sostituire gli autobus più vecchi, spesso guasti. Questa è una prima risposta ai problemi e ai disagi già segnalati nelle settimane scorse: in questo caso l’Azienda ha sostenuto in proprio le spese per acquistare i nuovi mezzi e nelle prossime settimane dovrà procedere con l’inserimento di altri autobus, soprattutto per coprire in modo adeguato le corse delle scuole. Al problema cerchiamo di trovare la soluzione nel minor tempo possibile, attraverso la collaborazione attiva con CTT: siamo giocatori della medesima partita, dobbiamo gestire una situazione per niente semplice, con pochi investimenti, pochi fondi e qualche incertezza di troppo per il futuro. Ecco perché l’azione deve essere portata avanti come una squadra ed è per questo motivo che oggi sono presenti anche la Provincia e i rappresentanti degli altri Comuni interessati”.
"Sono soddisfatto del fatto che l'Azienda abbia mantenuto la parola data durante l'incontro in Provincia - dice il Presidente Luca Menesini -. Nove nuovi pullman dovrebbero dare subito alle riprese delle lezioni una risposta concreta ai nostri ragazzi. Sarò a disposizione delle famiglie e dei ragazzi per accogliere ulteriori segnalazioni: se il servizio funziona possono dircelo soltanto loro. Un miglioramento sicuramente ci sarà, vediamo se basta o se l'azienda deve fare ulteriori sforzi. A metà gennaio andremo anche in Regione, ente di competenza, perché l'attenzione sul trasporto pubblico locale resti alta".
L’Assessore ai Trasporti della Regione Toscana, Vincenzo Ceccarelli, assente per precedenti impegni, ha trasmesso una sua dichiarazione: "Prosegue l’attuazione del contratto ponte sottoscritto con le aziende, che ha validità di 2 anni e che consente il cofinanziamento che della Regione per il rinnovo dei mezzi. Si tratta di una risposta di qualificazione del trasporto pubblico importante, perché mezzi nuovi significano maggior comfort e sicurezza e una maggiore possibilità di controllo rispetto all'evasione. Gli investimenti fatti ci porteranno ad un un’età media della flotta in linea con quella delle principali realtà europee. Una conferma che la strada che stiamo perseguendo è quella giusta".
Presenti anche il Vice Sindaco del Comune di Altopascio Toci Daniel ed il Sindaco del Comune di Porcari Fornaciari Leonardo che, oltre a ringraziare la Provincia di Lucca, CTT Nord e la Regione Toscana, hanno sottolineato l’importanza di un trasporto pubblico efficiente, necessario anche per un miglioramento della qualità dell’aria che respiriamo.