In evidenza

  • condividi
  • |
  • |

31 maggio 2021

Amico bus

Si è tenuta lunedì 31 maggio, alla pensilina di attesa del bus sul Viale Italia nei pressi della Terrazza Mascagni, la presentazione alla stampa della fase conclusiva del progetto AMICO BUS promosso da CTT NORD, realizzato da Coop. Itinera, Cred Il Satellite del Comune di Livorno e Ufficio Scolastico Provinciale
Erano presenti oltre alle delegazioni degli studenti e degli insegnanti: Giovanna Cepparello - Assessore alla mobilità del Comune di Livorno, Filippo Di Rocca – Presidente di CTT Nord, Riccardo Nannipieri - Responsabile Comunicazione Branding di CTT Nord, Letizia Vai - Responsabile Ufficio Servizi Scolastici Integrati CRED e CIAF, Cecilia Testa - Ufficio CRED, Luigina Fabiani - Referente Territoriale E.F dell’Ufficio Scolastico Provinciale, Michela Vianelli per la Coop. Itinera, Simonetta Garzelli per Scorpio Pubblicità.
AMICO BUS è un progetto didattico-educativo finalizzato ad incentivare l'uso dei mezzi pubblici da parte dei più giovani, fornire gli strumenti per imparare a muoversi in autonomia, favorire l’immagine del bus come spazio di incontro, socializzazione, relazione, non solo come mezzo di trasporto. Viaggiare in bus rappresenta inoltre un’occasione per acquisire maggiore consapevolezza del valore storico-artistico e turistico della propria città, è possibile osservare da una posizione privilegiata rispetto alla macchina, luoghi, palazzi storici, luoghi di culto, monumenti, che spesso si incontrano senza conoscerne la storia ed il valore.  Anche durante questa difficile fase di emergenza sanitaria in cui le scuole sono state impossibilitate ad effettuare visite ed uscite sul territorio è stato comunque proposto un percorso educativo che in accordo con gli insegnanti si è svolto sia in aula quindi in presenza con un operatore sia a distanza con collegamento su piattaforma google meet.
Sono state coinvolte complessivamente 6 classi: le classi II P e I E delle scuole secondarie di primo grado G.Borsi, le classi V A e V B delle scuole primarie Puccini dell’Istituto comprensivo “Micheli Bolognesi”, la classe V B del Circolo didattico Benci, la classe V C delle scuole primarie Thouar dell’Istituto Comprensivo Don Angeli. Complessivamente sono stati 135 tra bambini e ragazzi ad aver seguito e partecipato al progetto.
Ogni classe ha realizzato 3 incontri finalizzati a presentare l’organizzazione del trasporto urbano, le regole e le modalità per muoversi in autonomia con i mezzi pubblici, i vantaggi dell’utilizzo dei mezzi pubblici che garantiscono la sicurezza, la possibilità di incontrarsi e di conoscere meglio il nostro territorio.
Negli incontri successivi è stata analizzata in particolare una linea urbana la LAM BLU che partendo dalla stazione giunge fino a Miramare attraversando praticamente la città e toccando alcuni dei luoghi storici più significativi di Livorno. E’ stata realizzato un approfondimento storico su alcuni dei monumenti ed edifici più importanti sono stati individuati 12 punti di interesse turistico che sono stati descritti e raccontati attraverso disegni ed elaborazioni grafiche. Testi ed immagini sono stati accompagnati dalle immagini per realizzare pannelli grafici informativi che sono stati posizionati lungo le pensiline presenti lungo le fermate della Linea Lam Blu come strumento di informazione turistica e per trasformare il momento dell’attesa alla fermata in un momento piacevole di accoglienza. 
Durante le lezioni sono stati condivisi alcuni video di carattere educativo per sottolineare i comportamenti corretti da adottare durante il viaggio in bus ed in particolare è stato creato un video appositamente di documentazione del percorso della Linea Lam Blu in modo che bambini e ragazzi che non potevano effettuare il tour effettivo a causa dell’emergenza sanitaria potessero conoscere in dettaglio il percorso della linea ed il suo valore turistico culturale.
Le attività didattiche in aula e in DAD sono state progettate e coordinate da Silvia Michelucci e Ambra Fiorini della Coop. Itinera che hanno lavorato a fianco dei bambini e degli insegnanti. La produzione video è stata realizzata da Lorenzo Midili. Un ringraziamento agli insegnanti che hanno accolto il progetto: le Federica Bonafé, Silvia Tellini, Stefania Donnarumma, Gianni Niccolai, Assunta De Ponte e Silvia Tegner.
Il progetto grafico dei pannelli è stato realizzato da “Meteora” di Raffaele Commone mentre stampa e collocazione dei pannelli è stata curata da Scorpio pubblicità.
Commenta così Filippo Di Rocca, Presidente di CTT Nord: “L’Azienda ha voluto portare avanti questa bellissima iniziativa nonostante le molte difficoltà dovute alla pandemia. Il progetto non ha solo una valenza formativa, rispetto all'uso del mezzo pubblico e alla diffusione di una cultura della mobilità ambientalmente sostenibile, ma assume oggi anche un valore simbolico di ritrovato ottimismo e di fondata speranza per un lento, ma inesorabile ritorno alla normalità. Le nostre pensiline saranno ancora più belle grazie agli elaborati delle studentesse e degli studenti”.
Queste le parole dell’Assessore alla mobilità del Comune di Livorno, Giovanna Cepparello: “Promuovere l'uso del mezzo pubblico partendo dai più giovani è fondamentale per andare verso una mobilità davvero sostenibile. Nella nostra città l'uso dell'autobus è ancora troppo limitato, e dobbiamo partire proprio dalla comunicazione per promuoverlo, comunicazione che deve necessariamente andare in parallelo con tutti quegli interventi che possono rendere il tpl davvero appetibile e concorrenziale, a partire dalla realizzazione di percorsi protetti. Grazie a CTT per questa iniziativa ormai storica, che piace ai bambini e fa bene alla città”.
Alla presentazione dell’iniziativa, in rappresentanza del Dott. Andrea Simonetti, dirigente dell’Ufficio Scolastico di Livorno, era presente la Prof.ssa Luigina Fabiani, Referente Territoriale E.F che ha dichiarato quanto segue: “Grati a Ctt Nord per l'ennesima iniziativa che ha coinvolto le studentesse e gli studenti delle Scuole del nostro territorio, rappresentando un valido punto di riferimento anche durante la pandemia. Il lavoro, svolto in stretta sinergia con i Partners del progetto AMICO BUS, ha contribuito a rafforzare il senso di appartenenza dei giovani alla nostra città e al suo tessuto storico-culturale, orientandoli verso l'uso "piacevole" del mezzo pubblico per la scoperta di luoghi nuovi e angoli sconosciuti”. 
Come segno di ringraziamento, professori e alunni sono stati omaggiati, con 5 biglietti cadauno, per usufruire del servizio urbano di Livorno.
A lato è possibile visionare le pensiline decorate con gli elaborati realizzati dalle classi.